Collection: Nudi Femminili

Nelle opere con nudi femminili rientrano soluzioni tendenti alla classicità, imposte dal tema, senza voli ed astrazioni, ma meditate e risolte nella veridicità.
C’è un desiderio di produrre forme rispettose della forza positiva del corpo. La pittura di nudo, per definizione, è una pittura con la sottrazione di alcuni vestiti. Il sessismo dei dipinti di nudo è stato oggetto di un attento esame negli ultimi tempi e puoi trovare molta varietà creativa da guardare quando si tratta di donne nude. 

Nudi femminili astratti, più specificamente dipinti di queste magnifiche creature, sono stati dappertutto negli ultimi secoli. Sono dipinti per simboleggiare la bellezza, il desiderio e l’aspirazione a qualcosa che non può mai essere rappresentato fisicamente.
La nudità nell’arte è ispirarci il senso dell’ideale: ci mostra cosa dovrebbe essere la femminilità. Ecco perché se osserviamo da vicino le immagini di nudo nel tempo, scopriamo che sono spesso prevenute nella loro rappresentazione: razionali contro emotivi e un gruppo di professionisti di età superiore contro i giovani, che evocano l’innocenza non comprendendo sempre il loro potere e la loro sessualizzazione. Il nudo è diventato una parte accettata della società ed è visto in molte forme diverse come dipinti, sculture, stampe e fotografie. La nudità non è sempre stata lì come un’opera d’arte del messaggio per il pubblico. La parola “arte” deriva dal sostantivo latino ars che significa “abilità, tecnica o arte”. L’equivalente greco è techne, che significa “artigianato” o “abilità artigianale”. In questo senso un’opera d’arte ha una funzione che serve esclusivamente a fini estetici come l’ornamento. Nasce la nudità come forma d’arte.

La forma di dipinti astratti di donne nell’immaginario di Sergio evidenzia la l’unione della sensualitá e dell’arte rappresentata dalla figura femminile artistica.